Le tre fasi della Dieta Zero

1. Fase start / attacco o chetogenesi

In questa fase è prevista l’eliminazione di tutti gli zuccheri sia semplici che complessi (carboidrati, alcol e frutta) dalla dieta giornaliera, in modo da attivare il meccanismo della chetosi. La fase 1 può durare dai 3 ai 14 giorni, a seconda dell’obiettivo-peso da raggiungere.

Integratori consigliati:

Si consiglia, in questa prima fase, l’utilizzo di magnesio+potassio Zero, per migliorare la tonicità muscolare ed evitare la possibilità di insorgenza di crampi.
In questa fase i fitoestratti Zero aiutano a eliminare e drenare i liquidi in eccesso, aiutano la regolare funzionalità di fegato e reni. Si usano 20 ml di fitoestratti Depurazione + 20 ml di fitoestratti Drenaggio miscelati in un litro e mezzo d’acqua da bere durante il giorno.

Esempio di menu nella fase 1 di attacco:

 

 

2. Fase fix e di consolidamento

La fase due di transizione permette di stabilizzare il peso raggiunto, ha esattamente la stessa durata della fase Zero.uno. Rispetto alla prima fase di restrizione glucidica stretta, aumenta la razione calorica e il dimagrimento vero e proprio potrebbe risultare più lento  che  nella prima fase ma è molto  importante seguire scrupolosamente le indicazioni alimentari  per non vanificare i risultati raggiunti.

Nella fase Zero.due si riducono gli alimenti Zero a 2 al giorno e si iniziano a reinserire gradatamente e con  moderazione alcuni  tipi di carboidrati a basso indice glicemico, come pasta (anche di farro o kamut), e riso (amidi), preferibilmente integrali. Si può utilizzare il formaggio grana o parmigiano e verdure rosse o carote vietati nella prima fase perchè contengono più glucidi. Restano sconsigliati alcol e frutta. In questa fase si possono quotidianamente alternare tutti gli alimenti ExtraZero secondo i massimi prestabiliti.

 Integratori consigliati:

Si prosegue anche con i fitoestratti Zero per aiutare l’eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine e regolare la funzionalità di fegato e reni. 20 ml di fitoestratti Depurazione + 20 ml di fitoestratti Drenaggio in un litro e mezzo d’acqua da bere durante il giorno.

 

Esempio di menu nella fase 2 di attacco:

 

3. Fase Go o di mantenimento

La fase tre di mantenimento è fondamentale per imparare a mantenere il peso raggiunto iniziando da qui a seguire uno stile di vita corretto, fatto di alimentazione sana ed equilibrata e di regolare attività fisica. L’anticipazione di quella che sarà la dieta per la vita bilanciata in carboidrati e proteine, sali minerali e vitamine che permetta una regolare attività metabolica e prevenga il sovrappeso e i problemi correlati.

La fase tre prevede il reintegro con moderazione dei carboidrati, della frutta (preferibilmente tra un pasto e l’altro) e dei legumi. Si continua ad integrare l’apporto proteico con 1 alimento Zero al giorno che può continuare anche una volta finito il tempo della fase Zero.tre come supplemento energetico o per concedersi quotidianamente un peccato di gola senza sensi di colpa! Aumenta anche la possibilità di abbinare tutti gli alimenti ExtraZero secondo dei massimi prestabiliti. Gli alimentiExtraZero restano utilissimi spezza fame anche una volta finita la dieta.

Integratori consigliati:

Si prosegue anche con i fitoestratti Zero Depurazione e Drenaggio.
Per un risultato migliore integrare anche con Termogenesi. Eventualmente si possono scegliere tra i fitoestratti che più si avvicinano alle necessità personali (Difese organiche, Microcircolo gambe e Regolarità).

 

Esempio di menu nella fase 3 di attacco: 

 

Hai altre domande?

Consulta questi approfondimenti o chiama il nostro numero verde gratuito  +39 02 82954576, mandaci un Whats app: +39 347 4411690 o scrivi qui in chat.